Workflow ()

Meno stress con obiettivi giornalieri

Abbiamo collaudato insieme una serie di step quotidiani che ci permettono di rimanere focalizzati sugli obiettivi e dare il nostro meglio, come singoli e come gruppo. Per stimolarci a dare il meglio abbiamo messo a punto anche un sistema di incentivi per ottenere sempre il massimo, giorno dopo giorno.

Project_roadmap ()
Happycoder che legge il documento di kickoff
// Kickoff

Il fischio d'inizio di ogni nostro progetto

Ad ogni progetto si associa un KickOff, un documento che approfondisce i dettagli del brief e individua la ownership della sfida. Per permetterti di non perdere mai le informazioni durante l’avanzamento dei lavori del progetto, nel KickOff troverai inoltre evidenziati il referente commerciale, il referente tecnico, il referente management e il team dedicato.

macbook
Mate - kanban board dei goals
Mate - epica con ticket correlati
Mate - creazione ticket
// Board_kanban

Ad ogni happycoder i suoi task giornalieri

Consultando la propria Kanban Board, ogni happycoder può tenere traccia delle attività create per ogni singolo progetto suddivide in backlog, ready for progress, in progress, to verify e done. Un workflow facilissimo che facilita il lavoro dei project manager di controllo e verifica dello stato di avanzamento del progetto e quello di ogni happycoder che ha sempre ben chiari i task assegnati.

Warm up del lunedì mattina
// Warm_up

Un lunedì mattina da happycoder

Ebbene sì, il lunedì è difficile anche per gli happycoder. Il rientro dal weekend ci rende meno happy del solito ma abbiamo escogitato un metodo per ritrovare l’entusiasmo. Ogni settimana prende il via con il Warm Up, un momento durante il quale ci si riunisce insieme per stabilire il da farsi, le scadenze e tracciare i progressi del nostro lavoro.

riunione di Live & Learn
// Live_&_Learn

Confrontarsi per migliorare

Non sempre le cose vanno come da programma, ma quali sono state le difficoltà? Il Live & Learn è il momento di confronto che nasce per confrontarsi e capire gli eventi che hanno portato alla mancata rispondenza delle aspettative. Ma niente gioco alle colpe! Il confronto sincero e diretto ci permette di crescere come singoli e come team per affrontare ogni nuovo progetto al meglio. Viviamo, impariamo, miglioriamo. E, soprattutto, lo facciamo insieme.

Goal_Board ()

Come gestire gli obiettivi quotidiani (con la giusta motivazione)

// Che cos'é?

Una board intuitiva e facile da usare che ci permette di centralizzare le informazioni, tracciare le attività programmate e comprendere il carico di lavoro della squadra. Non c’è strumento migliore per scoprire eventuali difficoltà ed intervenire per tempo.

// Come funziona

Come ogni altro happycoder, la Board di permetterà di tenere traccia degli obiettivi che ti vengono assegnati nel corso della giornata. I tuoi goal verranno proiettati su una Board condivisa dall’intero team così che tutti possano avere piena consapevolezza dello stato di avanzamento giornaliero e settimanale dei lavori.

// Daily steps

Nessun task a tranello! In Beliven sappiamo che i progetti migliori nascono dalla collaborazione. Sfruttando al massimo il rapporto di fiducia tra happycoders, i task vengono decisi insieme e insieme vengono modificati a seconda delle esigenze. La giornata di un happycoder funziona più o meno così:

Entro le 9:15
I project manager definiscono una prima bozza dei goal giornalieri
Entro le 10:00
Ogni happycoder può confermare o richiedere una modifica dei goal assegnati
Entro le 13:00
Primo monitoraggio dei progressi per permettere agli happycoders di richiedere una revisione dei propri obiettivi
Entro le 16:00
Secondo monitoraggio dei progressi per individuare i goal già portati a termini e quelli ancora in lavorazione, eventualmente da ridefinire
Entro le 18:30
I project manager rilevano la percentuale di raggiungimento degli obiettivi giornalieri e resettano la board per il giorno successivo. A domani!

// Gamification

Ma cosa succede se un happycoder completa un goal? Impresa gloriosa! E per festeggiare l’incoronazione dell’eroe o dell’eroina, quale ricompensa migliore di far apparire sul monitor condiviso la sua immagine e far risuonare nelle casse la sua musica preferita?

// Premi e penitenze

I task giornalieri permettono ai project manager di avere occhio vigile su ogni attività ma sono fondamentali anche per il team, incentivando i singoli a dare il meglio di sé. Se la percentuale dei goal giornalieri supera la soglia del 90%, le campane suonano a festa e l’indomani, niente pranzo al sacco, ci pensa Beliven ad offrire la pizza a tutti!

Ma se la soglia non supera il 60%? Sarà ora di riflettere. Il giorno successivo verrà indetto un Live & Learn per condividere le impressioni e capire insieme perché i risultati prospettati non siano stati raggiunti e, soprattutto, definire un nuovo piano d’azione. Ma non finisce qui. Alla riflessione si unisce la penitenza e i poveri happycoder dovranno affrontare la loro più grande pausa: il passaggio sotto il calcetto.

goal board screen
Stack_tecnologico ()
Slack
Spark
Atlassian Jira
Keep
Things
TickTick
// Organization

Una comunicazione fluida per un team efficiente

Non esistono flussi di lavoro efficienti e organizzati senza una comunicazione fluida. È per questo che per mantenere un contatto attivo con le aziende che si affidano a Beliven utilizziamo Spark, un sistema di posta elettronica che permette di programmare l’invio delle email e condividerle senza ricorrere all’inoltro. Per la comunicazione tra happycoders utilizzerai invece Slack, un canale che si integra con i vari sistemi che utilizziamo ogni giorno e ci permette di scambiare informazioni e comunicare in modo rapido. Pianificazione e macr-gestione delle attività sono affidate al sistema Jira, integrato con le nostre piattaforme di analisi. E per l’organizzazione di ogni happycoder? Ci pensano le agende digitali personali del MacBook come Things e TickTick.

Node.js
Ionic
React
Netlify
Vue.js
Angular.js
// Development

Al passo con la tecnologia

Come assicuriamo l’alta qualità dei servizi che offriamo? Con controlli capillari e metodologie consolidate che revisioniamo senza sosta. In Beliven l’evoluzione tecnologica è di casa: i nostri stack di riferimento sono Node.js, PHP, .NET Core e Go. Orientati all’utente finale, i nostri servizi si basano su React, Angular e VueJS e per lo sviluppo di app mobile React Native e Ionic. Questi framework sono utilizzabili su tutte le piattaforme e su ogni form-factors richiesto dai nostri clienti o da specifiche esigenze progettuali. Usiamo piattaforme come GitLab per la gestione e la condivisione del codice sorgente unitamente alle funzionalità di CI/CD, Netlify per il deployment di soluzioni frontend o basate su Jamstack e Docker o K8S per il deployment di soluzioni custom e scalabili.

Kubernetes
Azure
Docker
Gitlab
// DevOps

Quality assurance per un servizio al top

Abbracciamo la metodologia CI/CD (Continuous Integration/Continuous Deployment): per ogni progetto, generiamo automaticamente un ambiente di staging che riproduce una copia quasi identica dell’ambiente di produzione finale, così da poter verificare, testare e validare ogni piccola modifica con estrema facilità e in totale sicurezza. Il sistema di testing automatizzato non verifica solo la correttezza funzionale del codice, ma anche i requisiti di sicurezza e l’aderenza agli standard stilistici concordati. Adoperiamo i container Docker (anche su cluster Kubernetes) per fornire alta affidabilità e scalabilità sia per le soluzioni cloud Saas che per i prodotti on-premise.

Muzli
Sketch
Invision
Photoshop
Hotjar
Illustrator
// Design

Non siamo solo belli

No, non stiamo parlando di noi ma dei prodotti digitali che sviluppiamo. Uniamo bellezza e funzionalità realizzando interfacce al passo con i trend del digital design e analisi di user experience che tengono conto dell’immediatezza e della semplicità d’uso di quel che realizziamo. Il risultato? Un ibrido in perfetto equilibrio tra estetica e usabilità.

Join_us ()

Vuoi diventare un #happycoder?

loader-logo